Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_montevideo

Cooperazione economica

 

Cooperazione economica

L’Italia e l’Uruguay intrattengono da sempre eccellenti relazioni anche grazie ai fortissimi vincoli storici, culturali e alla presenza di una vasta collettività italiana e di origine italiana, particolarmente numerosa e influente (quasi 115.000 i connazionali iscritti all’anagrafe consolare a febbraio 2017 e oltre il 40% della popolazione di origine italiana). A testimonianza di tale eccellenza, il 1 giugno 2016 il Parlamento uruguaiano ha reso omaggio al settantesimo anniversario della Repubblica con una seduta ordinaria, durante la quale sono intervenuti deputati e senatori del Frente Amplio, del Partido Nacional e del Partido Colorado.

Fra gli Accordi conclusi da segnalare il Memoandum d’Intesa per lo stabilimento di un meccanismo di consultazioni politiche a livello dei Ministeri degli Esteri dei due Paesi ed il III Programma esecutivo (2011-2014) dell’Accordo Culturale tra Italia e Uruguay del 1986 (il IV Programma esecutivo e attualmente in fase di rinnovo), entrambi firmati nel 2011 dagli allora Ministri degli Esteri Frattini e Almagro. Con l’allora Sottosegretario alla Difesa, Guido Crosetto, l’ex Ministro Almagro ha altresì firmato una Intesa Tecnica di Cooperazione nel settore della Difesa. Un Accordo quadro di Cooperazione nel settore della Difesa è stato recentemente firmato (in maniera disgiunta) dal Ministro Roberta Pinotti e dall’omologo uruguaiano Jorge Menéndez. Da segnalare infine la partecipazione alla VII Conferenza Italia-America Latina (Milano, 12 e 13 giugno 2015) dell’attuale Ministro degli Esteri Rodolfo Nin Novoa e il recentissimo viaggio nel nostro Paese del Presidente del Senato e Vice Presidente della Repubblica Raúl Sendic (gennaio 2017). La visita è stata effettuata principalmente allo scopo di presenziare alla lettura della sentenza del Tribunale di Roma nell’ambito del procedimento penale a carico di esponenti delle giune militari al 'potere nei Paesi del Cono Sur negli anni ’70 e ‘80 – tra i quali alcuni uruguaiani –per i reati di sequestro di persona e omicidio pluriaggravato commessi a danno di cittadini italo-uruguaiani desaparecidos nel quadro del cosiddetto Plan Condor (il Governo uruguaiano si era costituito parte civile nel processo).

Da parte italiana, da segnalare la visita dell’allora Sottosegretario agli Esteri (oggi Vice Ministro) Mario Giro, che ha rappresentato il nostro Paese alla cerimonia di insediamento del Presidente Tabarè Vazquez (1 marzo 2015) e la visita a Montevideo dell’allora Ministro per le Riforme Istituzionali e Rapporti con il Parlamento On. Maria Elena Boschi (settembre 2017).

In un quadro sostanzialmente positivo occorre peraltro registrare , in ambito multilaterale, lo scostamento dell’Uruguay rispetto alle posizioni italiane sulle prospettive di riforma del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, dal momento che i Governi del Frente Amplio si sono espressi costantemente a favore delle aspirazioni del Brasile a ricoprire un seggio permanente in un eventuale CdS allargato. Ciò premesso, l’Uruguay non manca di appoggiare quasi sistematicamente le candidature presentate dall’Italia nell’ambito degli Organismi e delle Agenzie Specializzate delle Nazioni Unite. Montevideo ha dato il proprio appoggio alla candidatura italiana al CdS per il biennio 2017-2018, mentre l’Italia ha appoggiato la candidatura uruguaIana per il biennio 2016-2017. L’Uruguay ha anche partecipato alla Expo Milano 2015 per la prima volta con un Padiglione proprio.

L’Ufficio commerciale di questa Ambasciata ha come compito quello di promuovere lo sviluppo delle relazioni economiche tra Italia e Uruguay. In tale ambito, l’Ufficio offre assistenza alle imprese italiane, che intendano investire in questo Paese, in collaborazione con l’Agenzia ICE (con sede a Buenos Aires). È anche attiva a Montevideo una "Camara Empresarial Italo-Uruguaya".

I principali servizi che questo Ufficio offre agli utenti sono:  

  • fornire recapiti di imprese italiane e uruguane;
  • fornire informazioni sulle tariffe doganali di entrambi i Paesi;
  • promuovere la composizione amichevole di eventuali controversie tra imprese italiane e uruguaiane;
  • fornire informazioni sul contesto macro-economico dell’Uruguay;
  • fornire informazione sugli strumenti finanziari esistenti per la realizzazione di join-ventures.

 

Per richieste di assistenza all'Ufficio Commerciale cliccare qui


Indirizzi utili: 

commerciale.ambmontevideo@esteri.it (Ufficio commerciale dell’Ambasciata) 

buenosaires@ice.it (Agenzia ICE di Buenos Aires, competente anche per l’Uruguay) 

info@ceiuruguay.com (Camara Impresarial Italo-Uruguaya)

Per maggiori informazioni sull’Uruguay, e sulle opportunità di investimento che il Paese offre, è possibile consultare la relativa sezione nel sito www.infomercatiesteri.it.




 


27