Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_montevideo

Cooperazione economica

 

Cooperazione economica

L’Italia e l’Uruguay intrattengono da sempre eccellenti relazioni, non solo in ambito politico, ma anche in campo economico. 

Con riferimento all'interscambio commerciale tra i due Paesi, nel 2016 le importazioni di merci provenienti dall'Italia sono ammontate a 218,8 milioni di Euro, mentre le esportazioni uruguaiane verso l’Italia si sono invece assestate a 216,6 milioni di Euro. Nel periodo in questione, il saldo a favore dell'Italia è stato di 2,2 milioni di Euro.

La quota più importante delle importazioni italiane è costituita da cellulosa, carta e cartone, seguita prodotti del settore agro-alimentare, tra cui carne lavorata e prodotti a base di carne, flilati e lana, semi e frutti oleosi, frutta, altri prodotti di origine animale, pelli, cereali e legno. L’Italia viceversa esporta in Uruguay beni ad alto valore aggiunto, come macchine ed apparecchiature per prodotti meccanici, macchine ed apparecchiature per materiali elettrici, oltre a prodotti farmaceutici, automobili e trattori, materiali plastici e prodotti chimici. L’Italia ha occupato nel 2016 il 10º posto nella graduatoria dei paesi fornitori dell’Uruguay. Il nostro Paese esporta anche nel comparto dei beni di lusso - secondario rispetto a quello dei beni strumentali e tecnologici e dei prodotti alimentari di alta gamma.

Gli investimenti italiani non sono al momento considerevoli, ma vi è un crescente interesse da parte di grandi gruppi per settori come quelli delle infrastrutture e delle energie rinnovabili. Per quel che riguarda, in particolare, il settore delle rinnovabili, da segnalare l’apertura a Montevideo nel novembre 2013 di un Ufficio di ENEL Green Power, gruppo già presente da tempo in altri Paesi del Sudamerica. Tale gruppo ha inaugurato nel mese di novembre 2015 il parco eolico “Melowind” nel dipartimento di Cerro Largo con un investimento di circa 100 milioni di USD ed ha in programma un cospicuo piano di investimenti per i prossimi 5 anni, che potrebbero ammontare a oltre 600 milioni di USD, sia per la generazione che per la distribuzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, eventualmente in associazione con l’impresa statale UTE.

L'impresa TERNA si e' aggiudicata nel 2016 una gara di appalto per la realizzazione di una linea di trasmissione di 500kw tra le citta' di Melo e Tacuarembo', i cui lavori sono iniziati a fine 2017. Rilevante e' anche l'interessa di ANAS nel settore delle infrastrutture viarie.

L’Ufficio commerciale di questa Ambasciata ha come compito quello di promuovere lo sviluppo delle relazioni economiche tra Italia e Uruguay. In tale ambito, l’Ufficio offre assistenza alle imprese italiane, che intendano investire in questo Paese, in collaborazione con l’Agenzia ICE (con sede a Buenos Aires). 


I principali servizi che questo Ufficio offre agli utenti sono:  

  • fornire recapiti di imprese italiane e uruguane;
  • fornire informazioni sulle tariffe doganali di entrambi i Paesi;
  • promuovere la composizione amichevole di eventuali controversie tra imprese italiane e uruguaiane;
  • fornire informazioni sul contesto macro-economico dell’Uruguay;
  • fornire informazione sugli strumenti finanziari esistenti per la realizzazione di join-ventures.

 Per richieste di assistenza all'Ufficio Commerciale cliccare qui


Indirizzi utili: 

commerciale.ambmontevideo@esteri.it (Ufficio commerciale dell’Ambasciata) 

buenosaires@ice.it (Agenzia ICE di Buenos Aires, competente anche per l’Uruguay) 

Per maggiori informazioni sull’Uruguay, e sulle opportunità di investimento che il Paese offre, è possibile consultare la relativa sezione nel sito www.infomercatiesteri.it.




 


27