Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_montevideo

Seconda Settimana della cucina italiana nel mondo

Data:

08/12/2017


Seconda Settimana della cucina italiana nel mondo

La seconda Settimana della Cucina Italiana nel mondo si e' articolata in Uruguay in un ricco calendario di eventi, realizzati con la  collaborazione dell'Ambasciata con l'Istituto Italiano di Cultura di Montevideo e l'Ufficio ENIT di Buenos Aires, oltre che con associazioni regionali e rappresentanti del settore privato. Il programma si e' cosi' aperto lunedi' 20 novembre con un laboratorio gastronomico in Residenza, a cura di due chef dell'Unione Regionale Cuochi Lucani ed in collaborazione con l'Asociacion Diplomatica de Ayuda. Durante tutta la settimana, inoltre, i due chef hanno svolto corsi e laboratori di cucina nell'interno del Paese, con il sostegno della locale Associazione Lucana e dello Sportello Basilicata Uruguay.

Nei giorni successivi, gli storici locali dell'Istituto Italiano di Cultura di Montevideo hanno ospitato due eventi volti a valorizzare e promuovere la tradizione vinicola italiana: la proiezione del film 'Vinodentro' e l'iniziativa 'L'Italia dei vini', grazie alla quale il pubblico uruguaiano ha avuto l'opportunita' di scoprire la ricchezza dei vitigni regionali della Penisola e di assaggiare una selezione di vini. La Settimana e' continuata, il 23 novembre, con una degustazione di piatti tipici italiani, alla presenza di rappresentanti della cultura, della societa' e del settore gastronomico locale, iniziativa resa possibile grazie al sostegno dei principali distributori di articoli alimentari italiani nel Paese e con la partecipazione della sezione uruguaiana del movimento Slow Food International, i cui 'convivia' hanno messo a disposizione prodotti biologici e di alta qualita'.

Con l'obiettivo di promuovere gli itinerari enogastronomici e dell'arte culinaria, l'Ufficio ENIT di Buenos Aires ha promosso, il 24 novembre, una 'master class' dedicata alla cucina italiana, realizzata dalla chef rinomata a livello regionale, l'argentina Juliana Lopez May, e con la presenza dei principali operatori turistici uruguaiani. Lo stesso giorno, l'Accademia Italiana della Cucina ha organizzato il Festival Italiano, al fine di valorizzare i piatti tradizionali della cucina italiana ad un selezionato numero di partecipanti.

collage 1

collage 3

 

collage 2


352